End Fed Antenna, Monoband 17 Meters

110,00 €

  • 1 kg
  • Available
  • Ships within 1-3 days1

Oggi molti radioamatori incontrano grossi problemi quando vogliono installare una buona antenna. Molti vivono in un condominio, o in una zona dove le regole non consentono di installare un’antenna fissa che dia buone prestazioni.

 

Quindi molti, per necessità, devono accontentarsi di operare in portatile. Occorre quindi un’antenna che sia facilmente trasportabile, che si possa installare in pochi minuti e che dia prestazioni accettabili, e comparabili con quelle di molte antenne fisse.


Oltre tutto operare in portatile permette di abbinare la nostra passione con la possibilità di portare la famiglia a fare una bella gita, magari in un bel posto, dove i figli possano correre all’aria aperta mentre noi radioamatori possiamo finalmente trovare soddisfazione nel nostro hobby.


Se poi trovassimo un’antenna che si possa usare, magari saltuariamente, anche a casa nostra sarebbe il massimo: un’antenna che si possa rapidamente tendere da una finestra ad un albero vicino, o ad un'altra costruzione, o semplicemente ad un palo telescopico (ce ne sono in vetroresina, leggeri e rapidi da montare)


Quest’antenna esiste: è il classico “Dipolo a Mezz’onda” alimentato, però, ad una estremità invece che al centro.

 

Il problema che sorge è nell’adattamento d’impedenza; all’estremità del dipolo la tensione è massima, la corrente è minima e l’impedenza diventa di qualche migliaio di ohm: non facile da adattare ai 50 ohm richiesti dai nostri apparati, ed anche se contiamo sull’ATU del nostro apparato ci troveremo con un valore di SWR molto alto, forti dispersioni nel cavo e probabile interferenza TVI.


Abbiamo studiato a fondo questo problema, abbiamo fatto centinaia di prove, costruito dozzine di Balun ed Unun, ed alla fine abbiamo creato la nostra End Fed Monoband Antenna.

 

Ecco alcune delle sue caratteristiche, che la rendono unica :

  • Innanzitutto è ben noto che qualunque antenna “non simmetrica” ha assolutamente bisogno di un percorso “di ritorno” per la radiofrequenza. Le antenne verticali richiedono i radiali, possibilmente tanti; ed anche un dipolo a mezz’onda ne ha necessità. Si potrebbe, come fanno molti, prevedere l’installazione di un sistema di “contrappesi” costituiti da uno o più fili da stendere a terra; soluzione buona ma molto scomoda, e non sempre è possibile piazzarli. Altri costruttori di antenne, senza farlo molto notare, contano sul vostro cavo coassiale di alimentazione il cui schermo diventa il “contrappeso”. Il problema qui diventa che il cavo può avere qualsiasi lunghezza (e questo influisce sulla risonanza), e comunque all’estremità che voi collegherete al vostro apparato ci sarà sempre della radiofrequenza, che disturberà la vostra radio; ed in certi casi l’avvertirete, sotto forma di “pizzicotti” alle labbra o alle mani. La nostra antenna è diversa: il particolare progetto del suo Trasformatore di Adattamento prevede una precisa lunghezza del Cavo Coassiale, che di fatti è compreso e fissato stabilmente; inoltre alla sua estremità è installato un Filtro “Choke” che blocca la RF prima di entrare nella vostra radio. Se vi occorre un cavo più lungo, potete aggiungerlo liberamente utilizzando un adattatore doppia-femmina.
  • Tutti i componenti sono della massima qualità; a cominciare dal filo d’antenna, che è il famoso “Silk Wire 532” della Wireman. Non si arriccia, scivola liscio come la seta, è molto robusto e resiste ai raggi UV per anni. Il morsetto di fissaggio del filo non è un semplice dado, ma un Hirshmann professionale; così sarà facilissimo e rapido "trimmare" la lunghezza del filo d'antenna per farlo risuonare sulla vostra frequenza preferita; in ogni caso, la larghezza di banda è molto buona.
  • Questa antenna è una Monobanda per i 17 metri. Sono disponibili modelli per le altre bande, ed anche due Multibanda: una per i 40 – 20 – 10 metri, e l’altra per gli 80 – 40 – 20 – 10 metri. Usata in maniera corretta, il rapporto SWR è molto basso, e questo limita le onde stazionarie, aumenta il rendimento e risparmia la perdita di potenza introdotta dal vostro ATU.

 

  • L’antenna nasce per la banda CW ma è facilissimo portarla in Banda SSB: da ambedue i lati, il filo è fissato “ad incastro” ed è molto comodo regolarne la lunghezza per ottimizzarlo alle vostre abitudini. Ed in ogni caso ha una Banda Passante molto larga, come potete vedere dal grafico qui sotto.


  • L'isolatore terminale è realizzato in modo da scorrere senza impigliarsi, se dovete farlo passare tra i rami di un albero.


  • L’antenna è stata provata nelle condizioni di più probabile utilizzo, non su una torre di 20 metri di altezza ed in riva al mare… Abbiamo appositamente costruito un “campo prova” che va dalla finestra del mio laboratorio fino ad un albero vicino. Eppure, anche a pochi metri da terra e con case nei dintorni abbiamo ottenuto ottimi valori dalla rete dei “Reverse Beacons”. Se desiderate, posso inviarvi alcuni di questi rapporti.

 

  • Anche se molti la useranno in QRP o con una decina di Watt, noi l’abbiamo provata a lungo con 200W in CW, e fino a 350W di picco senza problemi. La consigliamo comunque, senza timori, per una potenza continua di 100W in CW o in SSB.


  • Se dovete usarla all’aperto, trovate semplicemente il più alto albero nei dintorni, lanciate un cordino attraverso i rami e collegateci l’estremità del filo d’antenna. Dall’altro lato potete tranquillamente fissarla alla vostra auto, o ad un altro albero, a qualsiasi cosa. Stendete tutto il cavo coassiale, per terra, possibilmente in direzione opposta o perpendicolare al filo d’antenna e sarete pronti per operare. Se invece volete usarla a casa vostra, abbiate cura di lasciare quanto più cavo possibile a penzoloni fuori dalla finestra.

  • La lunghezza totale dell'antenna è di 7,2 metri, più 5 metri di cavo coassiale. Il peso totale è di 300 grammi. E' fornita corredata di una comoda borsa a tracolla per il trasporto.

  • Potete comprarla con fiducia; ne rimarrete soddisfatti!

Qui sotto alcuni esempi di installazione: